Nessun commento

Cartellone pubblicitario Pandora: Scandalo!

«Un ferro da stiro, un pigiama, un grembiule, un bracciale Pandora: secondo te cosa la farebbe felice?»
Questo è il messaggio pubblicitario natalizio che Pandora ha pensato di collocare a grandi caratteri nella metro Milanese!

Subito i movimenti femministi hanno dato il loro parere sui diversi social definendo “Sessista” la pubblicità Pandora.

Noi di Affissioni.it vi forniremo un riepilogo dello «scandalo Pandora», dandovi finalmente il parere della multinazionale!

CARTELLONE PUBBLICITARIO PANDORA: Analizziamo l’accaduto!

Come volevasi dimostrare, questo cartellone promozionale ha scatenato davvero un putiferio!

L’impianto pubblicitario ha giocato proprio su un argomento che in questo periodo è particolarmente delicato e discusso in vari contesti, ovvero il mancato rispetto di alcune pubblicità nei confronti delle donne.
È noto che con l’arrivo del Natale tutte le aziende, creano una campagna pubblicitaria e per vari motivi entrano «nell’occhio del ciclone» sia in termini positivi che per errori grossolani studiati o involontari.

Pandora con la propria trovata pubblicitaria, tocca chiari stereotipi che hanno generato polemiche e scatenato i commenti furiosi delle donne offese da questa pubblicità, che ovviamente hanno denigrato la famosa multinazionale.

Noi di Affissioni.it abbiamo aspettato che Pandora si esprimesse in merito prima di creare un articolo, infatti vi diremo quale posizione la nota multinazionale ha preso in seguito a questo scontro.

In poco tempo i social network si sono trasformati in un  «campo di battaglia» che schiera le donne offese da un lato e Pandora dall’altro. Il finale?
Ovviamente nessuno dei due schieramenti ha vinto la «battaglia», ma Pandora si è espressa con una serie di post sul proprio profilo Facebook, scusandosi e sottolineando le buone intenzioni e il carattere ironico del cartellone pubblicitario.

Il mondo pubblicitario è diviso in due. Alcuni esperti pubblicitari affermano che la pubblicità non risulta offensiva ma è irriverente, invece altri professionisti evidenziano il flop di Pandora. Ma dove sta la verità?

PUBBLICITA’ PANDORA: L’importante è che se ne parli?!

«Bella o Brutta, l’importante è che se ne parli!»

Questa affermazione viene spesso adottata da diverse agenzie pubblicitarie, che sostengono l’importanza del fattore «scandalo» come fattore principale di una promozione. In realtà una pubblicità scandalosa fa sempre parlare di sè, ma in questo caso i commenti non sono positivi!
Pertanto quanto conviene alle aziende creare un gruppo di consumatori in contrasto con la loro vision aziendale? Precisiamo che la VISION di un’azienda, gioca un ruolo fondamentale per le scelta fatte dal consumatore che spesso decide di acquistare non solo il prodotto, ma anche i valori proposti dal Brand.

Noi di Affissioni.it, riteniamo che la pubblicità deve essere sempre corretta, esistono diversi modi per creare una campagna pubblicitaria efficace, vincente e rispettosa allo stesso tempo. La pubblicità efficace ed incisiva, deve essere in primis educata nei confronti di tutte le fasce di Target, perché potrebbero essere tutti nuovi e potenziali clienti.

Evitate scomode e spiacevoli situazioni e create messaggi pubblicitari chiari, decisi ma più di ogni altra cosa all’insegna del rispetto!

Noi di Affissioni.it vi salutiamo e vi esortiamo a darci il vostro punto di vista in merito allo «scandalo Pandora».
Diteci cosa ne pensate commentando e condividete l’articolo!