Nessun commento

Maxi Affissioni: Cosa sono?

Le maxi affissioni sono ottimi strumenti promozionali capaci di attirare decisamente l’attenzione dei consumatori. Il motivo è celato dietro alle grandi dimensioni che il mezzo pubblicitario offre a chi utilizza i maxi formati!

Nel seguente articolo scopriremo insieme i formati che rientrano nelle maxi affissioni, quali sono le restrizioni e i punti di forza che il maxi formato offre!

MAXI AFFISSIONE

QUALI FORMATI RIENTRANO?

Come detto in precedenza, la maxi affissione è un mezzo utilizzato e molto amato dalle medie e grandi imprese per promuovere il proprio Brand. Purtroppo sono poche le piccole realtà cittadine che hanno un budget a disposizione da utilizzare per i maxi formati, pertanto si affidano spesso a piccoli e medi formati ugualmente efficaci ma meno visibili.

Ma quali sono i formati catalogabili come Maxi affissioni?

Non esiste un vero e proprio formato standard per tutto il mondo, infatti le agenzie promozionali hanno piccole variazioni rispetto alla “dimensione base” dalla quale partono le maxi affissioni, ma possiamo dirvi senz’altro la più famosa ed utilizzata!

Il formato per eccellenza definito come messaggio promozionale “Maxi formato” per molte agenzie è il 150×300. E’ un ottimo formato che riesce a raggiungere con perseveranza ed efficacia qualsiasi tipo di clientela.

 

ATTENZIONE: Non esiste una misura standard per tutte le agenzie del mondo!

 

MAXI AFFISSIONI

COSA SONO?

Le maxi affissioni sono mezzi di comunicazione in grado di ottenere migliaia di consensi da parte dei cittadini ed utenti che vivono il contesto cittadino. E’ bene sottolineare il fatto che le maxi affissioni hanno diverse restrizioni, in base alle dimensioni e ai regolamenti comunali. Infatti molti comuni della nostra bella Italia vietano in modo categorico l’applicazione delle Maxi affissioni all’interno dei centri storici, o comunque nei pressi di luoghi di grande interesse artistico, architettonico o culturale.

Questo porta molte imprese a collocare i maxi formati in zone ampie e dispersive delle città (ad esempio le periferie). Questo è un vantaggio o un svantaggio?

Se da un parte non è possibile collocare la propria maxi affissione sotto la torre Eiffel, dall’altra parte ubicando la propria affissione nelle zone periferiche è possibile catturare un Target davvero vasto, diverso e senza limiti come automobilisti, pedoni, ciclisti, mezzi pubblici e gente che si sposta quotidianamente da un luogo all’altro.

Quindi, è molto importante scegliere unMaxi formato 6x3 posizionamento strategico (uscita dei caselli autostradali, ingressi alla città, centri commerciali, aree di sosta…) e puntate su una grafica semplice ed efficace in modo tale da fornire un messaggio chiaro, immediato ed incisivo a tutti coloro che si imbatteranno con la maxi affissione.

 

CURIOSITÀ: Il formato più famoso e utilizzato tra le maxi affissioni è indubbiamente il 6×3. E’ maestoso e di forte impatto, ma attenzione alla grafica!

Dev’essere accurata ma non troppo complessa. Non fatevi prendere la mano!

Affissioni.it vi ringrazia per la lettura dell’articolo e vi esorta a lasciare un commento per eventuali chiarimenti o proposte! Inoltre abbiamo creato per voi cari lettori, un video esplicativo che spiega in modo semplice, chiaro e diretto tutto ciò che abbiamo riportato in questo articolo.

Avete in mente di utilizzare le maxi affissioni nella vostra realtà cittadina? Affidatevi ai professionisti di Affissioni.it!

Compilando il modulo otterrete 3 preventivi gratuiti da parte di 3 aziende sul vostro territorio! Tutto in modo immediato, diretto e soprattutto gratuito!

Nessun commento

Affissione pubblicitaria “FINTISSIMI”

Lo scorso 25 Settembre sul cavalcavia di corso Sommelier a Torino  è apparso un curioso manifesto di protesta che critica una società sempre più legata all’aspetto fisico e che promuove quotidianamente esempi di bellezze artificiali, la stessa tipologia di manifesto-protesta è comparsa anche a Roma.

Scopriamo la verità sui manifesti “Fintissimi” e cerchiamo di capire chi si cela dietro questi insoliti “manifesti fake”.

FINTISSIMI:  “Made of plastic. It’s Fantastic!”

L’ affissione è un mezzo di comunicazione pubblicitaria capaci di fornire in modo diretto ed incisivo informazioni circa un nuovo prodotto, servizio o Brand. Spesso accade che i manifesti vengano usati anche per esprimere una protesta o sensibilizzare l’opinione pubblica su temi specifici, infatti da anni associazioni di animalisti, quelle che combattono la pubblicità sessista e associazioni di ogni genere, usano la pubblicità outdoor per evidenziare il proprio dissenso in merito a tematiche tipiche della società moderna.

Manifesto di critica contro le bellezze rifatte.Oggi parleremo di una singolare affissione pubblicitaria, apparsa a Torino e che rappresenta una figura femminile con forme simili ad una bambola di plastica. Una pubblicità che sponsorizza una bambola per bambini? ASSOLUTAMENTE NO!

Una vera e propria critica alla società moderna! Come potrete notare dalla foto, l’azienda alla quale è rivolto il graffiante manifesto è la famosa multinazionale “Intimissimi”, nota in tutto il panorama mondiale per la sua famosa linea di lingerie.

Il manifesto evidenzia la forte disapprovazione espressa dall’autore, in merito all’uso sempre più diffuso di una canone di bellezza fuori da ogni schema. Immagini di donne costruite a tavolino, finte, spesso photoshoppate e lontane dalla realtà.  Secondo l’autore del manifesto Hogre, questo tipo di pubblicità lancia e promuove modelli di donne di plastica ed artefatte, la sua è una forte critica a questo modello.

La modella utilizzata nella vera campagna pubblicitaria di Intimissimi è la famosa Irina Shayk, ex compagna del “goleador” Cristiano Ronaldo. L’affissione pubblicitaria è apparsa in passato (nello specifico nel mese di Luglio) a Roma in un formato più piccolo, ma riscuotendo lo stesso successo!

Ma è giusto combattere in questo modo gli stereotipi della società moderna?

C’è pubblicità e pubblicità…

Senza dubbio, esistono diversi modi di fare pubblicità, infatti è possibile affidarsi a professionisti in grado di creare pubblicità efficaci ed incisive rispettando tutte le tipologie di clientela, e poi esistono i cialtroni.

Questi ultimi possono far parlare del proprio Brand solo in modo negativo, riscuotendo non solo critiche ma punti a sfavore per la propria impresa. Pertanto il nostro consiglio, è quello di evitare di commettere fastidiosi e dannosi scoop che NON daranno alla vostra impresa la possibilità di raggiungere gli obiettivi prefissati!

Pur essendo nobile lo scopo di Hogre, riteniamo che non sia corretta la modalità da lui usata, soprattutto nei confronti del Brand che utilizza i propri fondi per accrescere la propria realtà aziendale. Modificare o distorcere (senza il consenso dell’azienda) la pubblicità outdoor altrui è sbagliato e contro legge, inoltre c’è il rischio di incorrere in sanzioni davvero spiacevoli.

Affissioni.it vi ringrazia per la lettura e vi esorta a rispettare sempre tutti i potenziali clienti e il loro contesto, solo in questo modo avrete la possibilità di toccare nel profondo l’utente e lasciare il segno!

 

Nessun commento

Netflix: Cartelloni pubblicitari misteriosi

Netflix è un’azienda che offre la possibilità di vedere film attraverso internet in tutto il mondo.
Continua

Nessun commento

Calendario Affissioni 2018

Nessun commento

Cartelloni pubblicitari per trovare l’assassino: “Chi mi ha ucciso?”

Un mistero giunge dal lontano settembre 1991 e avvolge la città di Salt Lake City, capitale dello Stato dello Utah (U.S.A.).
Continua

Nessun commento

Affissioni Assisi: Cosa c’è da sapere?

Per far partire una campagna promozionale caratterizzata da affissioni pubblicitarie, è necessario richiedere all’ufficio affissioni del proprio comune un’autorizzazione
Continua

Nessun commento

Peroni: Impianto interattivo a Bari

Nel mese di Giugno, posizionata in Corso Cavour è arrivata una novità promozionale per tutti gli abitanti di Bari!
Continua

Nessun commento

Pubblicità: Dalla Francia la rivoluzione contro l’anoressia.

Nessun commento

Le affissioni pubblicitarie NON passano mai di moda

Alcuni esperti del settore pubblicitario ritengono che le affissioni abbiano ormai raggiunto l’apice della loro carriera e che non siano più incisive ed efficaci
Continua

Nessun commento

Affissioni a favore del pianeta

Quando parliamo di affissioni outdoor facciamo riferimento soprattutto all’utilizzo fatto principalmente per la promozione di un prodotto e per ottenere un successivo guadagno
Continua

Nessun commento

Affissioni Parma: Regina di cibo e manifesti

Parma è indubbiamente nota al mondo intero come la città dove il cibo regna sovrano, come anche l’intera Emilia Romagna è famosa per le sue qualità gastronomiche
Continua

Nessun commento

Affissioni Forte dei Marmi: Come fare una promozione

Forte dei Marmi è un comune italiano che conta 7.656 abitanti, è un paese non molto grande che si affaccia sul Mar Ligure ed è ubicato nella splendida regione Toscana.
Continua