Nessun commento

Affissioni Dinamiche

Il mondo delle affissioni pubblicitarie, così come del resto il mondo reale di tutti noi

, ha subito dei forti mutamenti in seguito all’impatto dato dalle innovazioni tecnologiche. Oggi giorno è possibile affermare che le affissioni sono diventate dinamiche. Affissioni dinamiche da più punti di visti: da un lato la dinamicità è legata alla modalità di erogazione della propaganda pubblicitaria, dall’altra al mezzo tecnologico utilizzato.

Nel primo caso si è passati dalla classica affissione pubblicitaria fatta su cartelloni pubblicitari nella quale il messaggio pubblicitario rimane “affisso” in maniera statica per un determinato periodo di tempo, ad una più evoluta modalità propagandistica, nella quale il messaggio pubblicitario “passa” in maniera dinamica sul supporto emissivo utilizzato.

All’interno di questa seconda categoria di affissioni dinamiche rientrano a pieno titoli tutti i dispositivi luminosi che arredano le nostre strade e ai quali ormai siamo abituati. Ne esistono di vario tipo, di innumerevoli misure e forme. In questo caso è ancora più evidente l’impatto che l’innovazione tecnologica ha avuto nel miglioramento di tali strumenti e, sopratutto, nell’abbattimento dei costi.

 

Affissioni dinamiche ed innovazione tecnologica

Oggi giorno gli schermi led la fanno da padroni e vengono riproposti in qualsivoglia forma di erogazione di pubblicità dinamica: maxi schermi pubblicitari, led wall, video insegne, vetrine led, display informativi, led bordocampo.

Grazie all’introduzione di tutti questi elementi l’affissione è divenuta, per l’appunto, dinamica: il messaggio pubblicitario non è mostrato in maniera fissa ma si muove all’interno del mezzo trasmissivo, tra giochi di luci, forme, colori ed a volte suoni. La dinamicità del messaggio pubblicitario comporta, ovviamente, una migliore efficacia informativa: indubbiamente l’attenzione visiva e la capacità di memorizzazione del cervello umano vengono sensibilmente sollecitate dalle affissioni dinamiche rispetto ad un messaggio pubblicitario statico.

Nonostante la dinamicità del messaggio pubblicitario, anche in questo caso, tutti questi strumenti, hanno una loro staticità intrinseca. Pertanto, le affissioni pubblicitarie dinamiche, in questo caso, lo sono esclusivamente per la modalità di evoluzione della stessa all’interno dello strumento trasmissivo. Si parla di affissioni dinamiche anche nel momento in cui la dinamicità è legata alla capacità di movimento del mezzo trasmissivo. In questa ipotesi rientrano una serie di mezzi pubblicitari quali i camion vela, i mezzi ape vela, le biciclette pubblicitarie, e tutte quelle affissioni dinamiche che, in qualche modo si muovono su un mezzo di trasporto su terra o in aria.

Ognuno di noi ha visto nella propria vita aerei che sponsorizzano un evento piuttosto che unTecnologia e innovazione prodotto, oppure mongolfiere, sino ad arrivare alle affissioni pubblicitarie dinamiche umane. In questo caso, dunque, le affissioni dinamiche addirittura “prendono vita” riuscendo a coprire spazi differenti in pochissimo tempo. Le affissioni dinamiche caratterizzano gran parte del mondo pubblicitario odierno e la loro espansione sarà sempre più predominante rispetto ai mezzi propagandistici classici e statici.

 

 

Vantaggi delle affissioni dinamiche

Quali sono i vantaggi legati alle affissioni dinamiche?

Come già accennato indubbiamente una pubblicità dinamica è sicuramente maggiormente invasiva, nel senso che penetra più facilmente e più in profondità nell’attenzione e nel ricordo umano. Da questo punto di vista, pertanto, è possibile affermare che le affissioni dinamiche sono più incisive ed efficaci rispetto alle affissioni pubblicitarie classiche.

Altro indubbio vantaggio da non sottovalutare risiede nell’impatto economico. L’innovazione tecnologica e la continua ricerca di nuovi materiali hanno ridotto notevolmente i costi di soluzioni hardware particolari come, ad esempio, gli schermi a led. Oggi giorno pertanto è possibile poter paragonare il costo di una struttura metallica che ospita un cartellone 6×3 a quello di un maxischermo a led piazzato su una struttura preesistente.

Ciò che fa la differenza, in questo caso però, è la realizzazione vera e propria della pubblicità. Nel caso dell’affissione pubblicitaria classica si tratta, infatti, di dover progettare, realizzare e stampare un cartellone o manifesto pubblicitario. In questo caso i costi, fatta eccezione per quelli “artistici” e legati all’inventiva del pubblicitario, sono davvero molto bassi.

Nel caso delle affissioni dinamiche o affissioni pubblicitarie dinamiche, invece, il costo può essere maggiore perché legato alla difficoltà, ad esempio, di dover creare delle pubblicità dinamiche, in movimento, ovvero dei veri e propri cortometraggi.

Da considerare però in questo caso che, sullo stesso mezzo trasmissivo (maxischermo led) possono “girare” contemporaneamente più pubblicità, più affissioni dinamiche. Cosa che non è vera per le affissioni pubblicitarie classiche laddove una pubblicità permane, da sola, per un determinato periodo di tempo, nella maggior parte delle volte, non minore di quindici giorni. Anche in questo caso, pertanto, i costi possono essere paragonabili se non rivedibili a favore delle affissioni dinamiche.

 


Compilate il modulo di Affissioni.it per ricevere 3 preventivi gratuiti!

Se l’articolo è stato di vostro gradimento commentate e condividete !

Quindi non ci resta che augurarvi buona lettura!

Save