Nessun commento

Pubblicità e Immagini: La giusta scelta

Per gli amanti dei social o per coloro che si occupano di promozione pubblicitaria, sembra far parte della normalità prendere immagini da Internet

senza il consenso del proprietario ma questa modalità potrebbe in alcuni casi rivelarsi un reato. Come facciamo a capire quando è possibile usare le immagini senza il consenso e quando invece è necessario avere l’autorizzazione del soggetto in questione?

Questo articolo vi darà informazioni dettagliate e semplici su come evitare situazioni pericolose in merito.


Chi di noi ha almeno una volta preso un’immagine dal Web per pubblicarla sul proprio profilo social?

Più o meno il 90% sarà “colpevole” di questa azione, ma ciò che sicuramente non conoscete è che probabilmente avete commesso un reato!

L’Art. 10 cod. civ.; art. 96 L. n. 633/1941 difende tutti gli utenti dai “Ladri d’immagine”. Per essere chiari, regola l’utilizzo delle immagini o di tutti i contenuti che possono essere facilmente reperibili da diverse fonti (Internet, Affissioni pubblicitarie)

Ovviamente l’Articolo sopracitato è lungo e complicato, pertanto vi spiegherò in modo diretto e semplice quando non è necessario chiedere il consenso e quando invece è obbligatorio farlo.

Pubblicazione di immagini: Quando NON E’ NECESSARIO chiedere il consenso

E’ chiaro che (per fare un esempio) il Presidente della Chiedere il consenso? Quando è necessarioRepubblica Italiana non può sporgere denuncia per tutti coloro che utilizzano le sue foto per i propri scopi (ovviamente legittimi), con questo voglio dire che le fotografie che ritraggono personaggi pubblici (VIP) possono essere utilizzate senza chiedere l’autorizzazione del soggetto stesso.

Inoltre è possibile inserire immagini che ritraggono eventi pubblici senza chiedere il consenso ai soggetti immortalati. Ad esempio una fotografia di un soggetto preciso che partecipa ad una manifestazione pubblica non rientra nelle restrizioni della legge.

Utilizzare immagini per finalità:

  • di giustizia;
  • di polizia;
  • scientifiche;
  • culturali;
  • didattiche.

ESCLUDE la necessità di richiedere l’autorizzazione.

MA QUANDO SI TRATTA DI MINORENNI?

Beh…la storia cambia!

Infatti per la pubblicazione di contenuti in cui soggetto è un minorenne, è OBBLIGATORIO CHIEDERE il consenso dei genitori o di chi ne fa le veci! Ovviamente la pena per la trasgressione di tale regola, sarà maggiore se la “vittima” è un soggetto che non ha raggiunto la maggiore età.

Quali sono le pene previste?

 

Le sanzioni previste dalla leggeSe l’immagine viene presa senza l’autorizzazione si commette un reato puramente CIVILE, e quindi il soggetto ritratto nella fotografia (o i parenti stretti) possono richiedere l’immediata rimozione di quest’ultima. Se invece l’immagine o qualsiasi altro contenuto reca un danno morale al soggetto, quest’ultimo o i suoi parenti hanno la possibilità di chiedere un RISARCIMENTO.

Le sanzioni diventano più serie quando l’immagine, il video (o altri contenuti) offendono denigrando il soggetto, in questo caso la multa non è inferiore ai 516 euro e si potrebbe incorrere in una reclusione che va da 6 mesi a 3 anni.

Come avete potuto ben notare se l’immagine offende o reca un danno morale al soggetto ritratto, l’utente che ha utilizzato a proprio piacimento quest’ultima potrebbe davvero vedersela male!

La professionalità di una promozione pubblicitaria si basa anche sul rispetto!


Cosa aspetti a pubblicizzare il tuo prodotto/servizio in modo professionale e rispettoso? Non conosci esperti nel settore che possano creare la campagna pubblicitaria dei tuoi sogni?

NESSUN PROBLEMA!

Compila il modulo di Affissioni.it per ricevere 3 prevenivi GRATUITI dai migliori professionisti nel campo pubblicitario

COMPILARE IL MODULO E’ SEMPLICE, VELOCE E GRATUITO!

LA VOSTRA SODDISFAZIONE E’ IL NOSTRO OBIETTIVO!

Se l’articolo è stato di vostro gradimento commentate e condividete!

Inoltre noi di Affissioni.it abbiamo creato per voi carissimi lettori, un video esplicativo per spiegare in modo facile l’argomento affrontato precedentemente.

Buona visione e Buona Fortuna per la vostra prossima campagna pubblicitaria!