2 commenti

Scegli le giuste affissioni pubblicitarie

Ricordiamo tutti quel famoso aforisma che recitava più o meno così “Ogni giorno nella Savana quando sorge il sole una gazzella sa che per non essere mangiata dovrà correre.

Ogni giorno nella Savana quando sorge il sole un leone sa che per mangiare dovrà correre. Non importa che tu sia leone o gazzella, se vuoi vivere devi correre!” che, tra l’altro, è stato più volte fonte di ispirazione per pubblicità televisive.

Ebbene, questo stato d’animo, questa propensione all’attivarsi è, oggi giorno, indispensabile per tutte quelle attività commerciali che vogliono raggiungere i propri obiettivi. Oggi più di ieri perché la competizione, per ogni categoria commerciale, per ogni settore e/o territorio, è davvero tanta e spietata. Come riuscire ad emergere rispetto ai propri competitors, come farsi notare dai clienti?

Risposta semplice ed immediata: con la pubblicità.

LE FORME PIÙ CONOSCIUTE DI OUTDOOR

Qui ovviamente lo scenario delle possibili forme propagandistiche si allarga quasi all’infinito rendendo spesso anche complicata la scelta da parte di chi magari si trova per la prima volta nella situazione di dover optare per uno o per l’altro strumento pubblicitario. In questo articolo vogliamo porre l’attenzione su quella parte di pubblicità visiva che va sotto il nome di “outdoor”, volendo con questo termine racchiudere tutte quelle forme pubblicitarie esterne, visive e per la maggior parte dei casi statiche. Insomma facciamo sostanzialmente riferimento a quei cartelloni pubblicitari che attirano la nostra attenzione quando camminiamo per strada e che si presentano sotto svariate forme e dimensioni.

Di seguito elenchiamo a titolo non esaustivo, le principali forme di pubblicità outdoor:

Cosa scegliere

Quando ci si trova di fronte alla necessità di dover pubblicizzare dei propri prodotti o servizi è necessario innanzitutto scegliere tra strumenti statici, esempio affissioni, o dinamici. Nella prima categoria rientrano, come si diceva, la maggior parte degli elementi sopra elencati, eccezion fatta per il camion vela. Le affissioni pubblicitarie si differenziano per dimensioni, forma, posizione e costo.

Tralasciando il prezzo, variabile che subisce evidenti oscillazioni derivanti dalla localizzazione geografica delle stesse affissioni e dalle scelte del concessionario, è evidente che la caratteristica sulla quale puntare è in assoluto la posizione. Per quanto concerne la pubblicità outdoor statica, in particolar modo per le affissioni pubblicitarie, è fondamentale scegliere un impianto che sia posizionato in un luogo nevralgico, in modo tale che la pubblicità sia vista dal maggior numero esempi di medio formatodi persone.

L’uscita di una stazione, il marciapiede di un plesso scolastico, l’incrocio a maggior densità di traffico diventano, pertanto, i luoghi più importanti ove piazzare la nostra pubblicità o affissione pubblicitaria. Non conta ovviamente solo la quantità dei nostri potenziali clienti, ma anche la qualità. Attenti dunque a posizionare le affissioni dove possano colpire il giusto target: se il prodotto per il quale stiamo facendo pubblicità è uno zaino per la scuola, sarebbe ideale piazzare le nostre affissioni 6×3 davanti ad un edificio scolastico. 

Se, invece, stiamo pubblicizzando un gioiello, forse sarebbe meglio accaparrarci le affissioni pubblicitarie posizionate di fronte al salone parrucchiere per donna più frequentato della città. Se siamo, in ultimo, tra quelle aziende che offrono invece prodotti e servizi più generici, allora potremo ad esempio preferire il camion vela, che ci consente di far notare la nostra pubblicità su un’espansione territoriale maggiore. Insomma, facciamo in modo che il nostro investimento per le affissioni pubblicitarie sia quanto più remunerativo possibile.

 


Ora cosa aspettate a compilare il modulo di Affissioni.it! Dopo aver compilato il modulo delle agenzie del vostro territorio vi presenteranno 3 preventivi, in modo semplice, professionale e gratuito.

Se l’articolo è stato di vostro gradimento commentate e condividete !

Allora non ci resta che augurarvi buona lettura!